Skip to main content

Tanti mi chiedono cosa sia davvero il Dialogo Interno visto che siamo abituati a pensare in continuazione e, in qualche modo, a dare o non dare peso a quello che ci diciamo 😁

Il dialogo interno, tra tutti i pensieri, è quella voce che ascolti, nel bene e nel male, quella che si fa largo tra tutti pensieri e con prepotenza ne prende la scena. Diventa inevitabilmente il protagonista del tuo pensiero e, di conseguenza, del tuo comportamento.

Delle volte si trasforma nel “peggior nemico”, quando ci porta a galla le paure, le insicurezze, ci bisbiglia che non ce la possiamo fare, che non siamo adeguati o che perderemo sicuramente quella partita. Il corpo reagisce di conseguenza, bloccandosi, facendoci avere il famoso “braccino” nel tennis o sbagliando quel rigore così importante su un campo di calcio…

È una voce forte che grida più di tutti gli altri pensieri, difficile da controllare se non si hanno i mezzi per farlo. La bella notizia è che noi, gli strumenti e gli esercizi per farlo, li abbiamo e possiamo far diventare il dialogo interno il nostro più grande alleato, modificando sia il modo sia le parole con le quali ci parliamo!
Così facendo possiamo cambiare completamente il nostro modo di vivere le situazioni, le gare e in generale l’approccio alla vita.

Sembra impossibile?

Invece non lo è. Ed è il segreto di tutti i grandi campioni!

Timothy Gallwey, in un meraviglioso libro che è “Il gioco interiore” descrive perfettamente questo processo. Infatti, una delle sue frasi più famose è questa:

“L’avversario che ciascuno ha nella sua testa è più forte di quello che sta dal lato opposto della rete” (qui in riferimento al campo da tennis)

Come dargli torto?!

Leave a Reply